cookie COOKIE Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'utilizzo.
Vuoi sapere quali cookie sono utilizzati?
Clicca qui per accedere alla cookie policy

Un patto che si firma nel bosco

Per gli Ambasciatori e i Custodi di Trentino Tree Agreement, ovvero i donatori che hanno sostenuto il progetto con 150 € o più, sarà possibile vedere il segno del proprio gesto generoso direttamente nel bosco: in questo modo il patto firmato con gli alberi, potrà essere custodito direttamente dagli alberi ed integrarsi nel ciclo della natura. Le targhe delle donazioni sono incise sul legno e installate nel cuore della foresta ferita.

 

 

In questo modo si può ridurre di molto l’impatto ambientale: le parole richieste dai donatori verranno incise sopra sezioni di tronco che saranno poi fissate su alcune delle ceppaie sopravvissute nelle foreste sostenute da Trentino Tree Agreement.  Le ceppaie altro non sono che le parti del tronco di quegli alberi che sono stati spezzati dalla tempesta Vaia ma che sono rimasti radicati nel terreno.

Ogni ceppaia conterrà tanti nomi quanto le dimensioni del tronco lo permetteranno e le incisioni possono essere composte al massimo da 3 parole -incluse le date o le congiunzioni che verranno calcolate come una parola singola.

Per poter ottimizzare i lavori di creazione e di posa, le targhe verranno realizzate e aggiornate 3 volte l’anno, e più precisamente nei mesi di ottobre, aprile e luglio. Parallelamente all’avanzamento dei lavori di ripristino e di riabilitazione del bosco, l’installazione riguarderà inizialmente la Foresta di Paneveggio, per poi proseguire in futuro sulle altre aree coinvolte dal progetto, ovvero il Bosco di San Martino e la Foresta di Cadino.

 

Firma anche tu dentro il bosco, il tuo patto con gli alberi: diventa Ambasciatore o Custode di Trentino Tree Agreement.