cookie COOKIE Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'utilizzo.
Vuoi sapere quali cookie sono utilizzati?
Clicca qui per accedere alla cookie policy

Trentino Tree Agreement per “M'illumino di meno”

Il 6 marzo 2020, spegniamo le luci e piantiamo un albero.

 

Anche Trentino Tree Agreement aderisce all’iniziativa M’illumino di meno Radio 2, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata nel 2005 dalla trasmissione radiofonica Caterpillar RAI Radio 2.

L’iniziativa torna il prossimo 6 marzo con una novità: oltre a chiedere di spegnere le luci non indispensabili e ripensare i consumi, gli ascoltatori saranno invitati anche ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi. Il messaggio di Caterpillar rivolto a Comuni, scuole, aziende, associazioni e privati è di piantare un albero perché gli alberi, che si nutrono di anidride carbonica, sono macchine meravigliose per invertire il cambiamento climatico. Ma anche un rosmarino, un ginepro nano, una salvia, un’erica e altro che si può piantare sul balcone di casa.

Nel corso del 2019 anche grazie alle donazioni raccolte attraverso la piattaforma di Trentino Tree Agreement sono state finora messe a dimora nei due vivai forestali a Cavalese e a Borgo Valsugana circa 500 mila nuove piantine destinate a ricostruire i boschi del Trentino distrutti dalla tempesta Vaia, come vi avevamo raccontato in questa news.

Il prossimo 6 marzo in occasione di “M’illumino di meno” nuove piante di abete verranno seminate nel vivaio di San Giorgio a Borgo Valsugana dal personale dell’Agenzia Provinciale delle Foreste Demaniali della Provincia autonoma di Trento, che insieme a Trentino Marketing hanno promosso il progetto Trentino Tree Agreement, e successivamente saranno messe a dimora alcune piante di abete nei vicini boschi della Val di Sella.